Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2016 > Teolo-Torreglia. Apre il cantiere sulla Sp 98 “Vallarega”

Teolo-Torreglia. Apre il cantiere sulla Sp 98 “Vallarega”

04-07-2016

Inizieranno lunedì 11 luglio i lavori per mettere in sicurezza e allargare la Strada provinciale 98 “Vallarega” in uno dei punti più stretti e pericolosi dell’arteria di collegamento  tra Torreglia e Teolo. L’intervento è stato presentato dal presidente della Provincia di Padova Enoch Soranzo, dal  sindaco di Torreglia Filippo Legnaro e il sindaco di Teolo Moreno Valdisolo.
La Nuova Provincia accoglie le istanze dei cittadini e dei sindaci – ha spiegato il presidente Soranzo – anche quest’opera, infatti, rientra tra quelle più attese perché parliamo di un tratto di strada molto frequentato e rischioso. La carreggiata è stretta, tanto da costringere i veicoli a fermarsi per riuscire a far passare chi proviene dal senso opposto. Ma, soprattutto, la visibilità è davvero scarsa, dunque era necessario intervenire. L’Amministrazione provinciale, con l’attuazione del programma triennale delle opere pubbliche, sta aprendo cantieri in tutti i suoi ambiti di competenza, in particolare strade, scuole e difesa del suolo. Abbiamo già fatto partire venti opere ed entro settembre contiamo di arrivare a trenta in tutto il territorio provinciale”.
L’intervento, dal costo complessivo di 720mila euro, è finanziato dalla Provincia di Padova per 700mila euro e dai due Comuni per 10mila euro ciascuno. Lungo la strada di collegamento tra Torreglia e Teolo sono presenti due curve a gomito molto strette che costringevano i veicoli a fermarsi per mancanza di visibilità. La larghezza attuale è di appena 4.30 metri quindi il tratto stradale sarà allargato a sette metri con due banchine asfaltate da 0,50. Saranno installati anche 11 nuovi punti luce per illuminare la strada.
“Si tratta di un’opera che il territorio attendeva da circa vent’anni e uno dei primi atti ufficiali che ho firmato al mio insediamento nel 2012 – ha detto il sindaco Legnaro – grazie alla Provincia e al presidente Soranzo ora si riuscirà a mettere in sicurezza la viabilità in un punto dove si verificavano piccoli incidenti a causa della scarsissima visibilità. Ricordo che questa strada è molto utilizzata dai genitori di Teolo che portano i piccoli all’asilo nido di Luvigliano e anche dai turisti che visitano Villa Vescovi, dunque era davvero prioritario intervenire”.
L’opera non solo migliorerà la viabilità mediante l’allargamento dell’attuale sede stradale, ma sarà realizzata una parziale rettifica delle due curve, con un aumento del raggio delle stesse.

“Ringraziamo davvero il presidente Soranzo e la Provincia per aver sbloccato questo cantiere previsto già una ventina di anni fa – ha aggiunto il sindaco Valdisolo – è un esempio di come il dialogo tra amministrazioni possa davvero risolvere le criticità e garantire ai cittadini che le opere vengano fatte. Il Comune di Teolo, insieme a Torreglia, darà un suo contributo per l’installazione di 11 punti luci in modo da assicurare più sicurezza non solo ai veicoli che transitano, ma anche ai cittadini che abitano lungo la strada”.
L’allargamento dell’attuale sede sarà realizzato in parte mediante lo sbancamento a monte di alcuni tratti e il rifacimento dei muri di sostegno preesistenti, in parte con l’allargamento a valle e la costruzione di muretti di contenimento. Di recente è franato un vecchio muro di sostegno che è stato temporaneamente messo in sicurezza. Il passaggio dei mezzi pesanti ha, inoltre, comportato la necessità di effettuare indagini geotecniche e la bonifica dell’intera valle con canalette che sboccano nello scolo comunale. Anche queste criticità saranno risolte.
“Siamo sempre a disposizione dei sindaci per raccogliere le istanze e definire insieme le priorità – ha aggiunto il vice presidente delegato alla Viabilità Fabio Bui – questo per noi significa amministrare il territorio e dare risposta alle tante esigenze ottimizzando le risorse disponibili. Lo studio preliminare dell’opera è stato sottoposto alla valutazione dei Comuni di Teolo e Torreglia ed è stata individuata la soluzione ottimale che consentirà un traffico sicuro e scorrevole”.
I lavori partiranno lunedì con un intervento di Etra della durata di circa un mese necessario per eseguire lo spostamento della conduttura idrica e l’allaccio delle abitazioni. Dopodiché inizierà l’allargamento della strada che verrà completato entro sei mesi durante i quali i tecnici della Provincia dovranno adottare dei provvedimenti di limitazione della circolazione stradale. In particolare, ci sarà una deviazione su via Liviana, mentre l’accesso alla trattoria “da Iseo” sarà possibile tramite via Pastorie. Per tutta la durata del cantiere, verrà garantito l’accesso ai frontisti e si cercherà di creare il minor disagio possibile.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict