Informazioni generali

Chi ha necessità di installare/modificare impianti e mezzi pubblicitari lungo o in prossimità delle strade provinciali deve presentare istanza alla Provincia.

Tempi

Termine per la conclusione del porcedimento: 90 giorni.
Avvio del procedimento entro i 15 giorni.
Eventuale documentazione integrativa va inviata entro 30 giorni dall'avvio del procedimento.

L'autorizzazione, intestata al soggetto richiedente, ha validità tre anni ed è rinnovabile inoltrando apposita domanda. Il Nulla-osta tecnico rilasciato dalla Provincia decade solo se decade l'Autorizzazione rilasciata dal Comune.

Documentazione da presentare

Per installazioni permanenti:

  • copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità del richiedente;
  • Tre copie di una planimetria in scala non inferiore a 1:5000 con indicata la posizione del mezzo pubblicitario con le misurazioni riferenti ad altri cartelli, segnali, incroci ecc.:
  • Tre copie di una planimetria in scala adeguata con indicata la posizione del mezzo pubblicitario con le misurazioni riferenti ad altri cartelli, segnali, incroci ecc., rispetto dei distacchi previsti dall’art.51, comma 4 del DPR 495/92.
  • Due foto del luogo di ubicazione viste per ogni senso di marcia con riportata la posizione del mezzo pubblicitario.
  • Tre copie a colori del bozzetto esatto della freccia/insegna con relativi colori, dimensioni e dicitura;
  • Certificazione tecnica dalla quale risulti che il manufatto è stato calcolato, realizzato e sarà posto in opera tenendo conto della natura terreno, o dei materiali di facciata e della spinta del vento, in modo da garantirne la stabilità.
  • Dichiarazione rilasciata dal Comune o autocertificazione dell’interessato redatta a norma di legge, attestante (come richiesto dall’art. 23 D.Lgs. n. 285/92) che l’intervento pubblicitario in progetto ricade o meno nell’ambito e in prossimità dei luoghi sottoposti a vincoli a tutela di bellezze naturali e paesaggistiche o di edifici o di luoghi di interesse storico o artistico.
  • dichiarazione di possesso dell’area interessata alla posa, nel caso di domanda di installazione su area privata.
  • Nel caso in cui l’impianto pubblicitario in progetto ricada su area non in proprietà del richiedente, dovrà essere presentata una dichiarazione di assenso all’intervento da parte del proprietario dell’area interessata.

Per installazioni temporanee:

  • n. 3 copie della planimetria ove è riportata la posizione nella quale si richiede l'autorizzazione all'installazione;
  • n. 3 copie del bozzetto del messaggio (o più messaggi) da esporre contenente dimensioni e colori;
  • n. 2 copie della documentazione fotografica dello stato dei luoghi in cui si richiede l'autorizzazione all'installazione;
  • dovrà, altresì, essere allegata dichiarazione di possesso dell’area interessata alla posa, nel caso di domanda di installazione su area privata. Nel caso in cui l’impianto pubblicitario in progetto ricada su area non in proprietà del richiedente, dovrà essere presentata una dichiarazione di assenso all’intervento da parte del proprietario dell’area interessata.
  • Autodichiarazione, redatta ai sensi del D.P.R. 445/2000, con la quale si attesti che il manufatto (o più manufatti) che si intende collocare è stato calcolato e realizzato e sarà posto in opera tenendo conto della natura del terreno e della spinta del vento, in modo da garantirne la stabilità.
  • Fotocopia del documento di identità del sottoscrittore, in corso di validità, da allegare all'autodichiarazione di stabilità del manufatto.
  • Fotocopia del documento di identità, in corso di validità, del richiedente.

Costi

Per installazioni permanenti:

FUORI CENTRO ABITATO:
in proprietà demaniale euro 90,00 per ogni istanza per spese di sopralluogo e istruttoria; tre marche da bollo di € 16,00 cadauna.  
in proprietà privata euro 90,00 per ogni istanza per spese di sopralluogo e istruttoria; due marche da bollo di € 16,00 cadauna

DENTRO CENTRO ABITATO:
euro 90,00 per spese di sopralluogo e istruttoria; 1 marca da bollo di € 16,00

Per installazioni temporanee:  

FUORI DAL CENTRO ABITATO:
n proprietà demaniale euro 90,00 per ogni istanza per spese di sopralluogo e istruttoria; due marche da bollo di € 16,00 cadauna.  

DENTRO IL CENTRO ABITATO
euro 90,00 per spese di sopralluogo e istruttoria ;1 marca da bollo di € 16,00

Modalità di pagamento

I pagamenti per gli oneri d'istruttoria ( euro 90,00 ) e il corrispettivo per la pubblicità dovranno essere effettuati presso :

https://mypay.regione.veneto.it/pa/home.html cercando quale Ente beneficiario la Provincia di Padova. 
Selezionare :

  • Occupazione Suolo Pubblico (OSAP) oneri d'istruttoria;
  • Occupazione Suolo Pubblico (OSAP) canone pubblicità

L'assolvimento dell’imposta di bollo, prescritta per legge, deve essere eseguito o tramite il modello “f 23” (Ufficio/Ente “T6R” codice tributo “456T”) o trasmettere Dichiarazione Sostitutiva per Marca da Bollo D.M. 10.11.2011. Consultare la pagina Modelli per pagamento marche da bollo

 

A chi rivolgersi

Orari di apertura

Orario di apertura al pubblico
Martedì e mercoledì dalle 9.00 alle 12.00

Orario di risposta telefonica
Dal lunedì al giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00; venerdì dalle 9.00 alle 12.00

Contatti

Ultimo aggiornamento:

20/10/2020

Normativa

Ulteriori informazioni:

Per installazioni permanenti:
E' necessario che il richiedente si accerti della posizione (o più posizioni) in cui intende collocare il segnale pubblicitario verificando la chilometrica e se ricade al di fuori oppure all'interno di un Centro abitato.   
Nel caso di una o più installazioni fuori da un centro abitato su una strada provinciale, dovrà essere presentata domanda di autorizzazione alla Provincia quale Ente Proprietario della Strada; nel caso, invece, di una o più installazioni pubblicitarie all'interno di un centro abitato, lungo una strada provinciale, la Provincia rilascerà il nulla-osta tecnico mentre il rilascio dell’autorizzazione è di competenza del comune. Sarà compito della Provincia trasmettere il nulla-osta al Comune al fine del rilascio dell'autorizzazione.
Per le domande di rinnovo fuori dal centro abitato, da richiedere solo relativamente alle autorizzazioni rilasciate dalla Provincia in ambito extraurbano, occorre presentare istanza entro 60 giorni dalla data di scadenza dell'autorizzazione da rinnovare.

Per installazioni temporanee:  
Caratteristica principale della pubblicità temporanea è di essere priva di elementi rigidi.
Si distinguono diverse tipologie:   

  • striscioni: ammessi unicamente per la promozione pubblicitaria di manifestazioni e spettacoli;
  • locandine e stendardi: è ammessa per la promozione pubblicitaria di manifestazioni e spettacoli oltre che per il lancio di iniziative commerciali. Il periodo di esposizione nelle ipotesi sopraccitate è limitato al periodo di svolgimento dell'attività e/o iniziativa richiesta, oltre che alla settimana precedente e dalle 24 ore successive.  

E' necessario che il richiedente si accerti della posizione (o più posizioni) in cui intende collocare il segnale pubblicitario verificando la chilometrica e se la stessa ricade al di fuori oppure all'interno di un Centro Abitato .

Nel caso di una o più installazioni fuori da un centro abitato su una strada provinciale, dovrà essere  presentata domanda di autorizzazione alla Provincia quale Ente Proprietario della Strada; nel caso, invece, di una o più installazioni pubblicitarie all'interno di un centro abitato, lungo una strada provinciale, dovrà essere presentata domanda di nulla-osta tecnico alla Provincia e di autorizzazione al Comune. Sarà compito della Provincia trasmettere il nulla-osta tecnico al Comune al fine del rilascio dell'autorizzazione.

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

OSAP (Responsabile: Borina Nazario )

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento

Dirigente o funzionario responsabile

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento)

Segretario generale

Strumenti di tutela riconosciuti dalla legge:

Ricorso al TAR.