Informazioni generali

• La Provincia autorizza gli stabilimenti, ai sensi dell’art. 269 parte V del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i..    L'autorizzazione è preventiva per i nuovi stabilimenti e le modifiche.

• La Ditta è tenuta ad eseguire:
- il monitoraggio periodico delle emissioni ai sensi del comma 4 dell’art. 269 del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.;
- il monitoraggio delle emissioni in occasione della messa in esercizio e a regime degli impianti ai sensi del comma 6 dell’art. 269 del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.;
- il monitoraggio delle emissioni in riferimento alle eventuali ulteriori disposizioni prescritte nel provvedimento autorizzativo rilasciato dalla Provincia di Padova;
ed a rispettare:
- tutte le prescrizioni previste dal provvedimento autorizzativo;
- le norme di legge, anche se non esplicitamente richiamate nell’autorizzazione;
- i metodi di campionamento ed analisi espressamente indicati nell’autorizzazione o altrimenti richiamati nel provvedimento autorizzativo.
• La Provincia di Padova si avvale dell’ARPAV quale organo deputato ai controlli su tutto il territorio di propria competenza.

Si ricorda che ai sensi dell’art. 271 comma 20: Le difformità accertate nel monitoraggio di competenza del gestore, incluse quelle relative ai singoli valori che concorrono alla valutazione dei valori limite su base media o percentuale, devono essere da costui specificamente comunicate all’autorità competente per il controllo entro 24 ore dall’accertamento.

Valutazione della conformità

La ditta per la valutazione della conformità delle emissioni ai limiti autorizzati dovrà utilizzare le metodiche utilizzate dal Servizio Laboratori di ARPAV reperibili alla pagiana http://www.arpa.veneto.it/servizi-ambientali/ippc/servizi-alle-aziende/m... che  faranno fede in fase di contraddittorio; possono essere utilizzati metodi alternativi purché CEN, norme tecniche nazionali, ISO, EPA  o comunque concordati con ARPAV, e sia fornita prova dell’equivalenza da parte del laboratorio certificato incaricato a svolgere l’analisi; ulteriori informazioni possono essere richieste al Dipartimento Regionale Laboratori dell’Agenzia (sede di Venezia).

Per la valutazione della conformità dei valori misurati ai valori limite di emissione si deve fare riferimento all’All. VI alla parte V del D.Lgs. 152/06 e s.m.i..

Orari di apertura

dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12.30

Contatti

Ultimo aggiornamento:

28/01/2019

Normativa

D.Lgs. 152/2006 - D.Lgs. 128/2010- D.Lgs. 183/2017 - L.R. 33/85 - L.R. 28/90.

Ulteriori informazioni:

Riferimenti
Autorizzazioni generali – Fasolo Luigi - tel. 049/8201836 - fax 049/8201820 - tel.segreteria 049/8201811
Procedura ordinaria - Stefania Da Lio - tel. 049/8201825 - fax 049/8201820 – tel. segreteria 049/8201882
AIA – Roberto Arcaro -  tel. 049/8201831 - fax 049/8201820 - tel.segreteria 049/8201811

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Ambiente ecologia - emissioni in atmosfera (Responsabile: Ferroli Renato )

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento

Dirigente o funzionario responsabile

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento)

Segretario generale