Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2018 > Tecnologie digitali e pianificazione del territorio: firmato l'accordo tra Provincia e IUAV

Tecnologie digitali e pianificazione del territorio: firmato l'accordo tra Provincia e IUAV

23-02-2018

Coniugare le nuove tecnologie con la cultura della pianificazione del territorio per governarlo e farlo crescere: ecco l’obiettivo del protocollo di intesa sottoscritto in questi giorni tra il presidente della Provincia di Padova Enoch Soranzo e Alberto Ferlenga, Rettore dell’Università Iuav di Venezia (Iuav), per una collaborazione che coinvolgerà i settori Pianificazione e Sistemi Informativi della Provincia e il dipartimento di Progettazione e Pianificazione in Ambienti Complessi dello Iuav.
Un accordo che nasce dall’obiettivo di osservare e gestire le dinamiche di trasformazione del territorio e l’impatto che esse hanno sull’ambiente, in particolare per ciò che riguarda il consumo del suolo che nel Veneto è divenuto un problema davvero rilevante.
Lo spunto è nato dalla necessità di realizzare il “sistema di monitoraggio” ambientale e territoriale richiesto dalla legge urbanistica regionale del Veneto per i Piani Provinciali.
Quello di Padova è stato il primo ad essere approvato a fine 2009 e con esso si è avviato un progetto di governance destinato ad affiancare i Comuni, a partire dalla redazione di Piani Intercomunali che hanno affrontato in modo congiunto alcuni temi essenziali per uno sviluppo armonico del territorio.
E’ proprio in questo periodo che la Provincia ha raccolto un cospicuo patrimonio informativo che sta provvedendo ad organizzare, con l’obiettivo di renderlo fruibile a tutti e di realizzare servizi informativi ad alto valore aggiunto. Si arricchisce dunque l’offerta di quelli già resi alle Amministrazioni comunali tramite il Centro Servizi Territoriali (CST) provinciale, puntando a realizzare una sinergica collaborazione istituzionale che mira a perseguire economie di scala ed utilizzare proficuamente specifici “centri di competenza”.
Sul tema del governo del territorio fondamentale sarà quindi la mutua collaborazione con il Dipartimento di Progettazione e Pianificazione in Ambienti Complessi dello Iuav, grazie anche alla sua competenza in merito alla cultura della pianificazione del territorio e alle metodologie valutative.
Una opportunità che darà la possibilità ai due partner di acquisire, sviluppare ed applicare metodologie di ricerca nel settore della pianificazione territoriale ed urbanistica e delle tecnologie informatiche, al fine di realizzare strumenti innovativi per il supporto alle decisioni, per la comunicazione istituzionale e per il design di architetture e soluzioni di condivisione delle informazioni.
Ne beneficeranno anche gli studenti universitari, poiché si valuterà la possibilità di attivare presso la Provincia dei tirocini pre e post laurea di primo e secondo livello.
“Una concreta opportunita’, sostiene il consigliere provinciale Vincenzo Gottardo, per mettere a sistema, in cooperazione con l’Ateneo veneziano, la complessa fase del monitoraggio post – pianificatoria, a conferma dell’attualita’ o meno delle azioni di sostenibilita’ contenute negli strumenti di governo del territorio”.
“In tal senso - afferma il presidente Enoch Soranzo - nel rilanciare la validità dell'iniziativa, si evidenzia, ancora una volta, come le Province siano destinate a mantenere un ruolo di riferimento per i Comuni, nonostante le vicissitudini dovute al tentativo di riordino di questi ultimi anni, che ne ha ridotto le risorse e quindi le relative potenzialità di supporto al territorio. La nuova progettualità, sostenuta dalla collaborazione con lo IUAV, sarà occasione per rilanciare l’impegno della Nuova Provincia di Padova per lo sviluppo sostenibile del territorio e di valorizzazione delle competenze in materia, con l'auspicio che si possano creare le basi per future ulteriori costruttive collaborazioni”.
 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict