Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2016 > Sapori di Primavera: un successo raddoppiato

Sapori di Primavera: un successo raddoppiato

29-04-2016

“Il raddoppio è stato un successo – ha detto Vincenzo Gottardo, consigliere provinciale delegato all’Agricoltura - è stata senza dubbio vincente l’idea di bissare i fine settimana della manifestazione “Sapori di Primavera”, affiancandosi così alla Maratona di Sant’Antonio di domenica 17 aprile. Anche se è stato un impegno importante per gli espositori, il flusso dei visitatori nell’Isola Memmia di Prato della Valle è stato continuo e sorprendente soprattutto nell’ultimo giorno di lunedì 25 aprile, quando il sole è tornato nel cielo padovano. Ringrazio tutti gli espositori per aver reso eccezionale questa manifestazione. In Prato della Valle è stato possibile fare una spesa di qualità: vini, miele e prodotti dell’apicoltura, carni e salumi (salumi d’oca e maiale, coniglio, anitre e faraone), frutta, verdura di stagione e trasformati, gelato, formaggi freschi e stagionati e produzioni varie come olio, farine, pane, paté, prodotti di pasticceria, uova, piante aromatiche e anche lumache fresche e trasformate. Questa edizione primaverile, che mancava dal 2013, non ha nulla da invidiare alla gemella “Sapori d’Autunno”, raggiungendone i risultati di vendite e soddisfazioni per le aziende agricole e per gli organizzatori. Hanno partecipato alla manifestazione 51 espositori, dislocati lungo i quattro viali dell’Isola Memmia di Prato della Valle.     
Tutte le aziende agricole lavorano e producono nella provincia di Padova e sono ben 34 i Comuni che hanno risposto all’appello di “Sapori di primavera”: Arquà Petrarca, Baone, Boara Pisani, Borgoricco, Candiana, Cartura, Cinto Euganeo, Conselve, Correzzola, Este, Galzignano Terme, Limena, Loreggia, Maserà di Padova, Merlara, Monselice, Montagnana, Padova, Piazzola sul Brenta, Piombino Dese, Rubano, Rovolon, Saletto, San Martino di Lupari, San Pietro in Gu, Saonara, Solesino, Rovolon, Saccolongo, Sant’Urbano, Teolo, Urbana, Villafranca Padovana e Vo.   

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict