Territorio Trasporti Viabilità > Viabilità > SP 72 Ponte sul fiume Tesina

Il Ponte sul fiume Tesina

29-07-2010

mappa

La nuova viabilità

Una viabilità in costante evoluzione per avvicinarsi sempre di più alle esigenze dei cittadini salvaguardandone in primo luogo la sicurezza.

Novità importanti che interesseranno anche il comune di Veggiano.

Sono infatti partiti i lavori per la costruzione del nuovo ponte sul fiume Tesina nella località di Trambacche e del conseguente adeguamento della Strada provinciale 72 “Sementina”.

Il ponte esistente infatti, percorribile solo a senso unico alternato e con limitazione di portata, risulta ormai inadeguato a sostenere un traffico sempre più intenso e si dimostra pericolosissimo soprattutto per ciclisti e pedoni.

 

sezione


Per questo il progetto prevede la costruzione di un nuovo ponte sul Tesina e la realizzazione di una strada che lo colleghi al ponte sul Bacchiglione oltre che di una pista ciclopedonale.

Un intervento del costo di 2 milioni e 500 mila euro, che sarà interamente sostenuto dall’Amministrazione provinciale.

 

La strada e la pista ciclabile:

Il tratto viario interessato dalle modifiche attualmente presenta curve molto strette e si raccorda con il ponte sul Tesina con una curva a gomito. Ciò che verrà realizzato attraverso i lavori è un nuovo tracciato che migliorerà la situazione attuale inserendo tra il nuovo ponte sul Tesina e quello sul Bacchiglione, una strada percorribile in sicurezza.
L’obiettivo è di garantire la massima incolumità dei cittadini, in particolare quelli più a rischio come ciclisti e pedoni. Per questo il progetto prevede, per tutto il tratto viario iniziale fino al nuovo ponte, la creazione di una pista ciclopedonale che, una volta completata l’esecuzione dei lavori, troverà continuità fino al ponte sul Bacchiglione.
Il progetto prevede la realizzazione di due corsie destinate al traffico veicolare larghe ognuna 3 metri e 50, con banchine laterali di 1 metro e ciglio di 50 centimetri. Parallela alla strada correrà la pista ciclabile con una larghezza di 2 metri e 50 e separata dalla carreggiata da una un’aiuola.


sezioneGrazie alle novità introdotte, la vecchia “Sementina” sar utilizzata promiscuamente come strada di accesso per i residenti e come pista ciclabile, mantenendo i due innesti quello sulla nuova strada e quello sul Bacchiglione.
L’infrastruttura sarà caratterizzata da un’apparente semplicità formale e funzionale suggerita dalla coppia di archi gemelli realizzati in acciaio inox. A sostegno del ponte una serie di pendini previsti in corrispondenza di ogni trave trasversale che permetteranno di mantenere inalterato il letto del fiume prevenendo possibili problematiche collegate ai fenomeni di piena.
Il nuovo manufatto che sostituirà quello esistente, ormai troppo stretto e pericoloso, sorgerà alcuni metri più a valle del precedente.
La costruzione, che avverrà parallela alla struttura preesistente, consentirà di evitare l’interruzione del traffico durante la realizzazione dei lavori, in modo da ridurre al minimo i disagi per l’utenza.
Il nuovo ponte misura una larghezza totale di 16 metri, di cui 9 metri e 50 destinati alla carreggiata, e 2 metri in entrambi i lati destinati alle piste ciclo pedonali che sono indispensabili per garantire la sicurezza dei numerosi pedoni e ciclisti che ogni giorno attraverseranno la struttura.

Come cambia la viabilità

La costruzione della nuova strada, pur interferendo con la viabilità esistente, non comporterà particolari difficoltà per lo scorrimento del traffico perché durante i lavori resteranno percorribili la strada e il ponte esistenti.
Il montaggio del nuovo ponte avverrà su un’area esterna all’attuale carreggiata. In questo modo la strada esistente resterà libera da lavorazioni che potrebbero comprometterne la normale funzione.
ponte
 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict