Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2018 > Più Europa per salvare l’Europa: speciale “Il Padovano”

Più Europa per salvare l’Europa: speciale “Il Padovano”

17-05-2018

Il 9 maggio si celebra la Giornata dell’Europa. La data ricorda il giorno del 1950 in cui Robert Schuman presentò il Piano di cooperazione economica, la cosiddetta ‘Dichiarazione Schuman’ ideata da Jean Monnet , che segnò l’inizio del processo d’integrazione europea (la messa in comune delle riserve di carbone e acciaio) con l’obiettivo di una futura unione federale.

“A questa giornata – ha detto il Presidente della Nuova Provincia di Padova, Enoch Soranzo – abbiamo dedicato un numero speciale del nostro periodico on-line “Il Padovano. Ritengo che sia essenziale comprendere i positivi risultati raggiunti in questi anni. L’Europa comunitaria ha contribuito a costruire una pace duratura, ad assicurare democrazia e libertà, rispetto dei diritti. Si tratta di un patrimonio prezioso, che non va dato per scontato. Senza dubbio questa grande casa comune sta vivendo uno dei periodi più difficili dalla sua costituzione, la crisi economica ha messo a dura prova la tenuta sociale di tutti i Paesi europei. I numeri e la storia ci dicono che l’Europa è il nostro futuro e che questa grande idea va salvata, migliorata, coltivata, costruita e amata. Penso ai nove milioni di giovani europei che, in trent’anni, hanno potuto studiare all’estero con il Programma Erasmus, e ai quattro milioni di persone che lo stesso programma vuole sostenere entro il 2020. I cittadini del domani sono loro, e il messaggio da dare è che l’Europa ha sì dei problemi da risolvere, ma ha anche meriti storici ed economici di cui tutti abbiamo beneficiato, e continua a offrire opportunità enormi”.

Una di queste è il programma "Europa per i Cittadini 2014 - 2020" che incoraggia e facilita il coinvolgimento dei cittadini nel processo di integrazione europea, favorisce l'attivismo civico, la promozione dei valori fondamentali su cui poggia l'Unione Europea. Il Programma mira a incrementare la partecipazione responsabile e democartica dei cittadini alla vita socio-politica europea e a rafforzare il senso di cittadinanza europea, come pure a promuovere il dialogo interculturale, anche nell'ottica di favorire l'inclusione dei migranti. A tal fine, Europa per i Cittadini supporta economicamente organizzazioni attive in questo settore e co-finanzia progetti volti al raggiungimento dei suoi obiettivi e dei suoi temi prioritari. L’Italia è uno Stato membro in cui la partecipazione ai Bandi è altissima: basti pensare che su un totale di 1.309 progetti presentati in Europa, per la scadenza del 1 marzo 2017, 233 erano italiani.


“Come Provincia – ha detto il Vice presidente, Fabio Bui – abbiamo dato ampia dimostrazione nei fatti che per noi l’Europa è un punto di riferimento, e per questo continueremo a garantire il nostro supporto per aiutare i Comuni a partecipare ai bandi europei. L’Ufficio Politiche Comunitarie affianca i Comuni nella scrittura, presentazione ed esecuzione dei progetti in forza di una convenzione già firmata da 15 Amministrazioni locali padovane per l’assistenza tecnico-amministrativa in materia di opportunità di finanziamenti comunitari. L’augurio che mi sento di fare in questa giornata di festeggiamenti per l’Europa è che tutte le amministrazioni possano sfruttare appieno le numerose opportunità offerte dall’Unione Europea”.

Ecco i link dove consultare i festeggiamenti in programma, le opportunità e i progetti:

https://ec.europa.eu/italy/events/europe-day_it

http://www.europarl.europa.eu/italy/

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict