Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2018 > Piazzola sul Brenta: Soranzo e Variati firmano l’accordo per l’allargamento della SP 10 e della SP 24

Piazzola sul Brenta: Soranzo e Variati firmano l’accordo per l’allargamento della SP 10 e della SP 24

04-06-2018

Firmato in Comune a Piazzola il protocollo d’intesa per la sistemazione, l’allargamento e la messa in sicurezza delle due strade provinciali, la n. 10 ”Desman” e la n. 24 “Torrerossa-Piazzola” nei comuni di Piazzola sul Brenta e di Camisano Vicentino.

L’accordo è stato siglato da Enoch Soranzo, presidente della Nuova Provincia di Padova, da Achille Variati, presidente della Provincia di Vicenza, da Enrico Zin, sindaco di Piazzola sul Brenta e Eleutherios Prezalis sindaco del comune di Camisano Vicentino.

“É un progetto atteso da anni – ha detto Enoch Soranzo – che finalmente vede la realizzazione. Se ne parla dal 2010, ma ora si riprenderà la progettazione di quest’opera. L’intervento, dell’importo complessivo di 3milioni 400mila euro, sarà finanziato interamente dalla Provincia di Padova con fondi certi, ed è stato inserito nel programma triennale dei lavori pubblici 2018/2020. Il nuovo asse è importante perché interessa il tratto compreso tra Piazzola sul Brenta con Camisano Vicentino e via Marostegana per un’estensione totale di 1.568 metri. Il progetto è stato realizzato in sinergia con la Provincia di Vicenza, che a sua volta stanza l’importo di 1milione 800mila euro per il tratto di sua competenza. Un’opera quindi particolarmente importante per tutto il territorio che potrà agevolare l’elevato flusso veicolare e di mezzi pesanti che transitano lungo il tragitto Padova – Vicenza.

Questo dimostra che la Nuova Provincia di Padova sa dare le risposte che i sindaci si aspettano, ma soprattutto quando si tratta di fare, e fare il bene per i cittadini, sappiamo fare squadra e non ci prestiamo a campanilismi. L’arteria stradale non sarà solo allargata, ma sarà realizzata anche la pista ciclo pedonale, che di fatto sarà il collegamento principe per un percorso sicuro per i ragazzi. É noto infatti che la Provincia di Padova ha stanziato altri 2milioni di euro per l’ampliamento dell’Istituto di Istruzione Superiore Ronaldo da Piazzola.
Un giorno di festa quindi, perché si passa concretamente dagli intenti, alla fase di progettazione e realizzazione”.

Gli uffici tecnici della Provincia di Padova e della Provincia di Vicenza provvederanno alla progettazione e all’esecuzione dei lavori per due lotti, distinti in base alla rispettiva competenza territoriale, ma concordando una linea d’asse stradale di raccordo. Resta a carico dei Comuni di Piazzola sul Brenta e Camisano Vicentino la progettazione e realizzazione della pista ciclabile adiacente alle strade provinciali n.10 e n. 24. Sarà posta quindi particolare attenzione anche alle utenze più deboli come i ciclisti e i pedoni, i quali potranno transitare in maggior sicurezza sulla banchina pavimentata maggiorata rispetto a quanto previsto dalle normative vigenti.

“É un momento importante – ha detto Enrico Zin, sindaco di Piazzola sul Brenta -  perché due enti, dopo parecchi incontri, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa teso alla realizzazione di questa importante arteria. É l’unica strada di collegamento  che abbiamo con il vicentino per quanto riguarda la nostra zona di Piazzola, Villafranca, Campo San Martino. Quest’opera, tanto attesa anche dalla popolazione, sarà caratterizzata da un allargamento e dalla possibilità di collegare i due territori anche attraverso una ciclabile. Questo è un ulteriore tassello  di vicinanza, ma offre anche un impulso reciproco alle attività economiche. Molti ragazzi inoltre che vivono a Camisano Vicentino, frequentano gli istituti di Piazzola e viceversa. Si tratta quindi di un’opera nevralgica e ringrazio le Province per l’impegno profuso”.

Ampia soddisfazione è stata espressa anche dal presidente della Provincia di Vicenza Achille Variati: “Un asse importante vuol dire sicurezza per i cittadini, per gli automobilisti e per i ciclisti. A volte le aree di confine rischiano di essere penalizzate proprio perché spesso non si riesce a fare ciò che oggi invece abbiamo sottoscritto. Le due Amministrazioni Provinciali oggi si sono mosse come se fossero un’unica realtà e anche questa è un’altra testimonianza dell’utilità di questi enti. Solo gli sciagurati potevano pensare che eliminando le Province si sarebbe ottenuta maggior efficienza, magari concentrando tutto a livello regionale. L’ente intermedio invece, se efficientato, è davvero utile per dare delle risposte ai cittadini sui temi che sono inerenti la sicurezza, dalle scuole, alle strade provinciali, che noi abbiamo chiamato in tutta Italia “strade dell’uguaglianza” perché consentono di collegare le aree interne con le grandi arterie di mobilità del nostro Paese. La Provincia di Vicenza ha fatto il suo stanziamento di 1milione 800mila euro e quindi l’appalto dell’opera stradale partirà tra il 2018 e il 2019”.

“É un progetto di moltissimi anni fa – ha concluso Eleutherios Prezalis, sindaco del Comune di Camisano Vicentino - intrapreso dalle precedenti amministrazioni ma rimasto nel cassetto anche per l’impegno economico che comportava.  L’utilità dell’opera è indiscutibile anche pensando alle tristi statistiche che riportano un numero davvero elevato di incidenti mortali lungo questa strada. La realizzazione e messa in sicurezza diventa qualcosa quindi di essenziale. Le relative piste ciclabili avranno inoltre vantaggi enormi almeno per i cittadini di Camisano, soprattutto per i ragazzi che d’estate possono recarsi a scuola in bici o in motorino. Questa pista inoltre darà la possibilità a molti cicloamatori di inserirsi nel circolo che collega i quattro comuni del vicentino Camisano, Grisignano, Grumolo, Torri e anche Gazzo padovano. Un circuito di 42 km che consente di godere delle bellezze del territorio”.

- Albo pretorio

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict