Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2018 > Piantato il 100° albero di Moviechorus a Passo Roverello

Piantato il 100° albero di Moviechorus a Passo Roverello

23-01-2018

Ha trovato casa sui Colli Euganei il centesimo albero del “Moviechorus” che, passate le festività natalizie, è stato piantato in località Passo Roverello a Galzignano Terme, un’area dei Colli Euganei climaticamente adatta.
All’iniziativa erano presenti Vincenzo Gottardo, consigliere provinciale delegato all’Agricoltura, Riccardo Masin, sindaco del Comune di Galzignano, Erika De Lorenzi, direttrice “Movie Chorus” coro ecosostenibile, i sindaci della zona,i Carabinieri Forestali e gli studenti della scuola secondaria di Galzignano Terme.
Moviechorus è il primo Coro italiano Ecosostenibile. Dal 2010, con il supporto di uno studio ingegneristico, calcola l’anidride carbonica emessa durante le proprie attività - come i combustili delle automobili, elettricità, riscaldamento e altri consumi – e la contrasta piantando alberi di specie antica a rischio di estinzione nelle aree dei Comuni in cui è attivo.
“La Provincia di Padova  - ha detto il consigliere delegato Vincenzo Gottardo - ha colto con entusiasmo l’iniziativa del MovieChorus che grazie alla sua filosofia ecologica abbina la musica a iniziative in campo naturalistico. Salvaguardare l’ambiente non deve essere solo una moda, ma è una vera e propria assunzione di responsabilità e uno stile di vita. Lo scopo di questa iniziativa è quello di favorire la crescita della sensibilità al verde e alla natura, soprattutto nelle giovani generazioni”.
La filosofia di MovieChorus è quella di ridurre il più possibile l’impatto ambientale, ad iniziare dalla divulgazione degli eventi tramite web e social senza utilizzare la stampa di volantini e grandi manifesti che provocano sprechi ed inquinamento, promuovendo il car sharing (i coristi Moviechorus sono circa 200 in totale), organizzando eventi di sensibilizzazione e perfino inserendo negli spartiti dei coristi consigli ecologici da seguire.
“La tutela del patrimonio forestale, ambientale e della fauna selvatica – ha dichiarato il colonnello Daniela Famiglietti Comandante Gruppo Carabinieri Forestali di Padova– è fondamentale.  Il compito dei Carabinieri Forestali, quale   forza di specialità dell’Arma, è di presidiare il territorio per la sicurezza ambientale  nonché di prevenire incendi boschivi e provvedere al controllo per la tutela e salvaguardia degli ambienti naturali più belli e delle aree protette di particolare pregio del nostro territorio. La cerimonia di oggi rappresenta quindi una gesto significativo che fa capire, soprattutto ai ragazzi, l’importanza del rispetto della natura e la salvaguardia di questo immenso patrimonio per le generazioni future”.
Moviechorus, consapevole che ogni azione umana comporta un impatto più o meno grande nell’ambiente, cerca sempre di migliorarsi, progettando le proprie attività in modo da ridurne al minimo l’impatto.
“Ci crediamo da sempre – ha detto Erika De Lorenzi, fondatrice e direttrice artistica di Moviechorus. Fare musica e avere rispetto per la natura non sono mondi separati. Vogliamo un futuro migliore e facciamo del nostro meglio perché ogni giorno sia il momento giusto per realizzarlo. Speriamo che altri seguano il nostro esempio in modo da essere il primo coro, ma non l’unico. Sarà questo il nostro orgoglio”.
“Sono particolarmente orgoglioso – ha concluso il sindaco Riccardo Masin – di ospitare nel nostro comune  il centesimo albero piantato dal MovieChorus perché con un’azione semplice, ma efficace, trasmette un importante messaggio ricco di bellezza per la musica e la natura. Un gesto sicuramente nobile che valorizza al meglio il coro con l’auspicio che possa vivere a lungo come il centesimo albero piantato e che possa ottenere negli anni il meritato successo”.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict