Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2017 > Padova-Ucraina: opportunità di investimento grazie al gemellaggio

Padova-Ucraina: opportunità di investimento grazie al gemellaggio

27-10-2017

Sono tante le opportunità economiche e di investimento che gli imprenditori padovani potranno trovare in Ucraina a seguito del gemellaggio firmato lo scorso 29 settembre tra la Provincia di Padova e la Regione di Kherson. Se ne è parlato durante un forum “Ucraina chiama Padova – Percorsi di internazionalizzazione” che il Consolato Onorario di Ucraina ha organizzato insieme alla Provincia e al Consorzio Zona Industriale di Padova, questa mattina nella Sala Consiliare di Palazzo Santo Stefano. L’obiettivo è quello di sviluppare una piattaforma operativa tra queste tre realtà padovane a supporto delle imprese del territorio.
Al forum erano presenti il presidente della Provincia Enoch Soranzo, il vice presidente Fabio Bui, il Console ucraino in Italia Evgeniy Shkvyra, il console onorario d’Ucraina per le Tre Venezie Marco Toson e il presidente della Camera di Commercio di Padova Fernando Zilio.
“Si tratta di continuare il percorso che la Nuova Provincia di Padova ha avviato per le proprie aziende e per il tessuto imprenditoriale padovano e veneto  -  ha spiegato Soranzo – Il nostro obiettivo è di favorire la creazione di nuovi sbocchi per far conoscere le eccellenze del Sistema Padova. Abbiamo trovato nell’Ucraina e in Kherson ampio appoggio e Padova ha la possibilità di diventare ponte per le proprie imprese, ma anche un polo attrattivo per le aziende e per il popolo ucraino che potranno venire qui a conoscere la nostra storia e la nostra capacità interportuale oltre che infrastrutturale”.
In questa occasione sono state presentate le opportunità di impresa tra Italia e Ucraina, mercato molto promettente e in via di sviluppo tanto da essere definito da alcuni addirittura come “la nuova Cina”. È un paese affascinante in cui le aziende del nostro territorio possono ancora trovare spazio. Proprio per questo il Consolato, la Provincia di Padova e il CZIP cercano di rendere concrete le possibilità offerte dalla realtà ucraina.
Il Console ucraino in Italia Shkvyra ha sottolineato come la Provincia di Padova sia “La prima realtà italiana ad aver firmato un protocollo con una Regione dell’Ucraina. Esistono collaborazioni con i Comuni, ma questo gemellaggio rappresenta un punto di riferimento al quale l’Ucraina sta guardando con grande interesse”.
“Siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo dopo un intenso lavoro svolto tra l’Ucraina e il territorio padovano – ha detto il Console onorario Toson - Oggi presentiamo il gemellaggio e le attività che si andranno a sviluppare perché vogliamo subito trasformare il protocollo in operatività concreta. L’Ucraina sta vivendo un momento storico importante perché ci sono grossi progetti in atto e sbocchi molto proficui per le aziende italiane. Siamo quindi riusciti a creare una piattaforma per aiutare le imprese padovane e venete ad affrontare questi mercati anche con a disposizione dei fondi dal Ministero dello Sviluppo economico”.
Durante il forum è intervenuto anche Devid Lanza che ha esposto le possibilità offerte dai voucher per l’internazionalizzazione promossi dal Ministero per lo Sviluppo Economico.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict