Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2017 > Nuova luce ai capolavori di Giotto

Nuova luce ai capolavori di Giotto

11-09-2017

Gli affreschi di Giotto della Cappella degli Scrovegni come non si sono mai visti, grazie a un intervento di "restauro percettivo" attraverso la luce che garantirà anche una maggiore efficienza energetica.
Inaugurato il nuovo impianto di illuminazione della Cappella degli Scrovegni realizzato gratuitamente da iGuzzini e consegnato al ministro Dario Francescini il dossier "Padova Urbs picta" per la candidatura UNESCO.
Alla cerimonia erano presenti il presidente della Provincia di Padova Enoch Soranzo, l'assessore regionale Cristiano Corazzari, il sindaco di Padova Sergio Giordani e l'assessore alla Cultura Andrea Colasio, oltre a moltissime autorità cittadine.
Padova è indiscutibilmente l'unica città al mondo che ha conservato un patrimonio di affreschi del trecento di valore storico e artistici inestimabile che nell'arco di nemmeno un secolo testimoniano la nascita della pittura moderna. Un patrimonio che, anche grazie all'UNESCO, Padova vuole che sia sempre più goduto e apprezzato da tutto il mondo.
Il nuovo impianto, realizzato da iGuzzini, consentirà un miglioramento immediato delle già ottime condizioni di conservazione degli affreschi. La tonalità e l'intensità della luce sono regolate automaticamente nel corso della giornata in funzione della luce naturale, assicurando una migliore percezione delle opere. Si tratta di una applicazione di assoluta avanguardia e unica oggi nel panorama dell'illuminotecnica applicata al settore dei beni culturali.
La pittura murale del Trecento a Padova è un patrimonio unico e di valore inestimabile che vede nella Cappella degli Scrovegni il suo gioiello più conosciuto, ma al quale si affiancano altri cicli di affreschi di analoga bellezza. Il progetto, parte di una più ampia collaborazione tra iGuzzini e il Comune di Padova, realizzato con la supervisione della Commissione Scientifica Interdisciplinare per la Conservazione e Gestione della Cappella degli Scrovegni e in stretta collaborazione con la Sezione di Fotometria dell'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restaruo, consentirà una fruizione più emozionale, veritiera delle magie cromatiche del maestro toscano. Il progetto illuminotecnico della Cappella degli Scrovegni si inserisce in un programma di valorizzazione architettonica dei beni culturali di Padova e di efficientamento energetico della città, che interesserà anche l'osservatorio astronomico della Specola, che celebra quest'anno i 250 anni della sua fondazione, e il Palazzo della Ragione, con l'installazione di nuovi impianti di illuminazione di prossima inaugurazione.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict