Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2018 > MUSME: bilancio positivo per il primo triennio

MUSME: bilancio positivo per il primo triennio

06-06-2018

Martedì 5 giugno, in occasione del terzo compleanno del Museo di Storia della Medicina e della Salute di Padova, inaugurato il 5 giugno 2015, si è insediato il nuovo Consiglio di amministrazione della Fondazione MUSME, i cui soci fondatori sono la Provincia, il Comune e l’Università di Padova, la Regione Veneto, l’Azienda ospedaliera padovana e l’ ULSS 6 Euganea.

Alla luce del bilancio positivo del primo triennio è stato confermato come Presidente per il triennio 2018/2021 Francesco Peghin, imprenditore padovano, titolare del gruppo Blowtherm ed ex Presidente di Confindustria Padova.Il Consiglio di amministrazione ha nominato come vicepresidente la prof.ssa Giovanna Valenzano, prorettrice al patrimonio artistico, musei e biblioteche dell’Università di Padova, dove insegna storia medievale. Il suo impegno nella valorizzazione del patrimonio artistico e museale dell’Ateneo costituisce, infatti, un valore aggiunto per la promozione di un’eccellenza culturale come il MUSME.

Rinnovati, inoltre, i membri del Consiglio con le nomine della dr.ssa Marta Jorfida, medico-oculista, e del dr. Pierluigi Pilati, direttore dell’Unità Complessa di Chirurgia dell’esofago e delle vie digestive dello IOV-IRCCS. Confermato l’avvocato Sergio Buonaiuto, dirigente dell’Azienda ULSS 6 Euganea.

Un successo, quello del MUSME, testimoniato dai dati complessivi di questi tre anni di lavoro: 120.000 visitatori; 1.500 visite guidate scolastiche, con un netto aumento di prenotazioni per l’anno scolastico in corso; oltre 600 gruppi; più di 500 eventi e 4 percorsi tematici. Raggiunto il primo posto su TripAdvisor nell’ambito della classificazione dei Musei storici di Padova e il terzo in quella complessiva riguardante le cose più interessanti da vedere in città.

“La scommessa di realizzare un Museo di ultima generazione - ha osservato il Presidente Francesco Peghin - che valorizzasse la blasonata Scuola padovana di Medicina, è oggi una realtà di successo, un’eccellenza scientifica e culturale. Il modello virtuoso di collaborazione tra pubblico e privato, scelto per la promozione del Museo, gestito da Palazzo della Salute srl con lo staff diretto dal suo Presidente Luca Quareni, sta funzionando molto bene, senza costi per la collettività e con una programmazione sempre più dinamica e all’avanguardia”.

Un ricco programma di iniziative ha ampliato la fruizione del MUSME a pubblici diversi, rafforzando il legame con la città grazie a un’offerta settimanale variegata per bambini e ragazzi, attenta anche agli adulti. Il Museo ha proposto un racconto costante e innovativo del corpo umano attraverso learning game dedicati alla scienza, laboratori, giochi, intere giornate per le famiglie, centri estivi, raggiungendo sempre il tutto esaurito e divenendo così un punto di riferimento per le attività didattiche. Parallelamente non è venuto meno lo sforzo di coinvolgere “i più grandi”, attraverso l’apertura dello splendido chiostro, restituito alla città di Padova dopo anni di restauri, con l’obiettivo di renderlo uno spazio culturale per tutti.

Molti gli eventi realizzati a tal fine: aperitivi, cene, degustazioni, spettacoli, concerti, incontri e dialoghi che hanno visto la partecipazione di scrittori, divulgatori scientifici, filosofi, attori, campioni paralimpici, teologi, nonché il coinvolgimento di altri enti e istituzioni.

È in quest’ottica che proseguono i lavori per la realizzazione del laboratorio didattico innovativo e interattivo, unico in Italia, rivolto soprattutto ai più giovani e alla loro formazione, e degli exhibit multimediali dedicati a Sport, Tecnologia e Disabilità, con importanti testimonianze di atleti paraolimpionici di fama mondiale.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict