Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2016 > La gratuità e il dono

La gratuità e il dono

04-04-2016

Una scuola di volontariato e legame sociale, intitolata a uno dei padri del volontariato italiano, Luciano Tavazza.  Il nuovo luogo di formazione è stato inaugurato con un convegno alla Scuola della Carità al quale erano presenti Gianni Berno, consigliere delegato al Volontariato e l’Associazionismo della Provincia di Padova,  Umberto Curi, filosofo Università degli Studi di Padova, don Marco Cagol, pastorale sociale e del lavoro della Diocesi di Padova, Aldo Bertelle, fondatore della Comunità Villa S. Francesco e Museo dei sogni.    
La nuova scuola di volontariato, destinata ai volontari, a operatori del terzo settore, a persone che hanno voglia di approfondire le loro conoscenze in merito a tematiche sociali e a tutti quanti hanno a cuore il bene comune e la gratuità con l’obiettivo di formare i volontari a dare gli strumenti a chi desidera svolgere attività civica e di volontariato.     
“Ottima l’intuizione – ha detto Berno - di  intitolare questa scuola di formazione a Luciano Tavazza scomparso nell’aprile  del 2000.La figura di Luciano Tavazza ci fa riflettere con la sua eccellente  testimonianza su quanti hanno ancora desiderio e passione  di impegnarsi liberamente e senza secondi fini per il bene comune. Ricordare un uomo, un credente, un volontario che ha insegnato molte cose ma soprattutto  quanto può essere dirompente e profondamente politica la gratuità. Una gratuità che non è solo fare qualcosa per gli altri senza denaro, ma è farsi carico responsabilmente e gratuitamente della convivenza umana e di conseguenza della dimensione sociale e umana di ogni persona.     
La centralità, il focus della carta dei valori del volontariato per questa esperienza formativa è una scelta importante perché lì troviamo le parole chiave, i “fondamentali” che caratterizzano l’impegno di migliaia e migliaia di persone in questo nostro territorio così ricco di queste esperienze.     
Desidero ricordare che la Provincia e il CSV collaborano da oltre 10 anni e questa collaborazione si è concretizzata attraverso diversi accordi e progetti che prevedono il supporto logistico e tecnologico  a favore delle associazioni e dei cittadini del territorio.     
Siamo orgogliosi di poter collaborare con il CSV e mettere a disposizione la competenza ed esperienza della Provincia che in  tal modo ricade su migliaia di associazioni e quindi in tutto il territorio provinciale.
Stiamo lavorando col CSV per realizzare a primavera una giornata, una festa dedicata alle associazioni di volontariato come occasione di conoscenza e valorizzazione di questo immenso bene espresso nel territorio: la festa delle associazioni è programmata per Domenica 15 maggio presso il Parco San Benedetto da Norcia in Via Cave in zona Padova Ovest,  contiamo di avervi tutti con noi.     
La nostra società ha bisogno di voi per essere “contaminata” dai valori che vivete ogni giorno per educare alla corresponsabilità, alla solidarietà, alla condivisione.  Ritengo  che uno dei servizi importanti del CSV che deve continuare a realizzare e se possibile a far crescere - su cui anche noi Provincia vogliamo continuare ad impegnarci - sia quello di dare risonanza e far conoscere queste esperienze, perché stimolino altri cittadini e le stesse istituzioni a sostenere progetti di condivisione.    
Ecco credo che anche per questa scuola che si inaugura oggi il migliore augurio sia di portare frutto, portare molto frutto”.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict