Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2018 > “La Canzone Italiana” all’Arena di Montemerlo per sostenere la Fondazione Salus Pueri

“La Canzone Italiana” all’Arena di Montemerlo per sostenere la Fondazione Salus Pueri

07-06-2018

Cinque cantanti, un ensemble di musicisti, un maestro e una acrobata. Sarà uno spettacolo davvero vario quello che andrà in scena sabato 9 giugno all'Arena di Montemerlo. É uno sforzo corale che coinvolge in tutto tra palcoscenico e organizzazione, una trentina di persone: tutti volontari che si impegnano per una raccolta di fondi a favore della Fondazione Salus Pueri. L’iniziativa è stata presentata a Palazzo Santo Stefano dal consigliere delegato della Provincia di Padova Alice Bulgarello, dal vicepresidente della Fondazione Salus Pueri Eugenio Baraldi, dall’organizzatore e sostenitore della serata Luciano Fasolo.

“Sarà una serata artistica e solidale – ha spiegato Alice Bulgarello – un tripudio di musica e arte. Come Provincia crediamo negli obiettivi della Fondazione e nel suo modello di sostegno all’accoglienza, alla cura e alla ricerca pediatrica indispensabili per dare un futuro a tanti bambini e valorizzare le competenze e i ricercatori formati nelle nostre Università. Un plauso davvero sentito a tutti gli organizzatori e a tutti i volontari perché questa serata aiuti a diffondere e sostenere i numerosi progetti ancora da realizzare”.

Ad esibirsi durante tutta la serata sarà il "Casanova Venice Ensemble", un gruppo di musicisti che ha una lunga carriera artistica alle spalle, diretto per l'occasione dal maestro Tino Carollo. Con l'ensemble duetteranno vari cantanti, tra cui guest star della serata Chiara Luppi. Durante l'esibizione canora ci sarà spazio anche per l'esibizione dell'acrobata veneta Chiara Baltieri.

Anima dell'iniziativa Luciano Fasolo, appassionato di motociclismo che già lo scorso anno ha realizzato per la stessa causa un raid dai Colli Euganei a Capo Nord che ha portato alla donazione delle risorse necessarie all'acquisto di due poltrone speciali per favorire il contatto tra mamma e bambino quando i neonati prematuri sono ricoverati nella terapia intensiva neonatale.

"Ringraziamo i tanti enti pubblici che ci hanno aiutato in questa grande produzione artistica a fin di bene - spiega Luciano Fasolo - l'obiettivo è continuare ad aiutare la Fondazione Salus Pueri, e far sentire la nostra vicinanza alle famiglie che si trovano a vivere ore e giorni di ansia, ma anche di speranza, nel reparto più delicato del nostro ospedale.

Siamo fiduciosi che molti verranno sabato all'Arena di Montemerlo per festeggiare il bene più prezioso che ci è stato donato: la vita".

Per prenotazioni cell. 340 5381060 - 340 1944473

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict