Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2018 > Kursaal e Palaturismo: nessuna responsabilità della Provincia

Kursaal e Palaturismo: nessuna responsabilità della Provincia

20-02-2018

“Non posso che esprimere la mia grande sorpresa e la mia forte perplessità - ha detto il presidente della Provincia di Padova Enoch Soranzo - a seguito alle dichiarazioni del presidente di Federalberghi e dei sindaci di Abano e Montegrotto che attribuiscono alla Provincia responsabilità che, sulla vicenda Kursaal e Palaturismo, proprio non ha.
Forse Emanuele Boaretto, seppure in buona fede, dovrebbe informarsi meglio sulla situazione: la sua è una proposta già superata nei fatti. Sono quasi vent’anni che il Palazzo del Turismo, alla luce di una convenzione stipulata il 27 maggio 1999 con il Comune di Montegrotto è titolare del diritto di superficie e ne ha il pieno utilizzo gratuito. In tutti questi anni, il Comune, che si era impegnato a garantire la funzionalità dell’immobile, la manutenzione, l’organizzazione di manifestazioni culturali, non ha fatto assolutamente niente. Anzi, la Provincia di Padova, in via eccezionale, ha autorizzato la spesa di 100mila euro a favore del Comune di Montegrotto per la realizzazione di interventi di manutenzione e conservazione del Palazzo del Turismo. La somma è già stata liquidata, ma a parte questi interventi, non risulta che il Comune abbia fatto ulteriori lavori di manutenzione sull’immobile in oggetto. In base alla succitata convenzione, il Comune di Montegrotto si era impegnato a garantire l’adeguamento alla sicurezza e comunque alla sua utilizzabilità e a restituire la struttura in buono stato di conservazione.
Si era impegnato inoltre ad eseguire gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria idonei alla destinazione vigente. Il diritto di superficie scadrà il 27 maggio 2019 e dopo tale data la piena proprietà tornerà in capo alla Provincia.
Ma c’è di più: mi risulta che l’immobile  sia stato concesso a titolo oneroso ad esterni, dando la possibilità al Comune di avere degli introiti. Non si esclude invece che la Provincia di Padova, al termine della convenzione, possa chiedere il risarcimento dei danni per la mancata manutenzione ordinaria e straordinaria, come previsto dalla convenzione.
Non mi pare che in questi 19 anni l’immobile sia stato utilizzato con azioni di rilievo, o forse mi è sfuggito qualcosa.
Per quanto riguarda invece il Kursaal di Abano Terme, forse è necessario rispolverare i fatti. La Provincia di Padova, a seguito di una gara effettuata nel 2013 ha affidato l’immobile al “Consorzio Veneto Costruttori e Servizi s.r.l.” per un progetto di valorizzazione, per la gestione dell’intera struttura, la gestione del bar e della ristorazione, della sala attigua che si presta a spettacoli, congressi e iniziative culturali. Il progetto prevedeva inoltre un’integrale ristrutturazione dell’edificio con ampliamenti ai piani.
Già nel 2014 il CVCS ha formalizzato alla Provincia una proposta di revisione contrattuale avendo riscontrato difficoltà nella gestione delle attività di cantiere e nel reperimento dei finanziamenti presso gli istituti di credito. La Provincia di Padova, riscontrate le difficoltà nel dare attuazione al progetto di valorizzazione del Kursaal ha comunicato al Consorzio la disponibilità a ricevere il canone previsto in modo dilazionato. Nessun riscontro è pervenuto rispetto alla suddetta proposta né tantomeno i pagamenti dei canoni dovuti.
Considerato quindi il persistente inadempimento del CVCS, ho già sottoscritto il mandato per agire in giudizio ed è in fase di notificazione il relativo atto di citazione.
Alla luce dei fatti credo che la Provincia di Padova sia l’unico Ente che ha operato in questi anni per salvare dal degrado le due strutture che potrebbero essere veramente il cuore pulsante di questa zona”.



 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict