Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2017 > Incontro in Provincia sul Piano Anci-Governo per l’accoglienza dei profughi

Incontro in Provincia sul Piano Anci-Governo per l’accoglienza dei profughi

22-02-2017

Il Prefetto Renato Franceschelli ha convocato nella sede della Provincia di Padova di piazza Bardella una riunione con tutti i sindaci del territorio per illustrare le novità del Sistema di protezione dei richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) introdotte con l’accordo sottoscritto tra il Ministero degli Interni e l’Anci. L’obiettivo è quello di condividere la proposta di un piano provinciale di ripartizione. Per la Provincia era presente il vice presidente Fabio Bui.
“I sindaci – ha detto Bui - hanno dato davvero testimonianza che ci sono e che vogliono collaborare in una battaglia che deve tutelare le nostre comunità, il lavoro di chi le amministra e anche la dignità di chi arriva nei nostri territori. Con questo incontro e con l’ampia partecipazione dimostrata, è stato fatto un enorme passo avanti e ricomincia un percorso costruttivo per il futuro. Come amministratori abbiamo capito qualcosa in più anche sull’aspetto dei numeri che ci permette di superare alcuni luoghi comuni e prendere decisioni con elementi tecnici più chiari”.
“Questo incontro – ha spiegato il prefetto Franceschelli – è servito a spiegare ai sindaci l’accordo che il Governo ha firmato con l’Anci grazie anche alla presenza del responsabile del servizio centrale per i progetti Sprar. Volevamo portare la discussione ad un livello più tecnico possibile in modo da dare ai primi cittadini tutte le informazioni necessarie per aderire allo Sprar, spiegando le nuove regole e le indicazioni date dal Ministero. Sono soddisfatto per l’ampia partecipazione, l’interesse e le testimonianze anche positive riferite dai sindaci. Sono fiducioso e pronto a continuare questo lavoro che non finisce qui perché ci sarà il bisogno di entrare più dettagliatamente nella materia. Per questo ho dato la mia più ampia disponibilità a recarmi personalmente nel territorio per incontrare i sindaci e discutere di tutti i dettagli”.
Tra le novità introdotte, è stato illustrato il funzionamento della clausola di salvaguardia e la possibilità di ottenere fondi a ristoro per i Comuni che aderiranno allo Sprar.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict