Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2016 > Il Presidente Soranzo sottoscrive 75.217 nuove azioni dell’Interporto di Padova

Il Presidente Soranzo sottoscrive 75.217 nuove azioni dell’Interporto di Padova

11-03-2016

É datata 10 marzo 2016 la nota del presidente della Provincia di Padova, Enoch Soranzo, inviata al suo omologo dell’Interporto, Sergio Giordani, in cui viene comunicata la deliberazione del Consiglio Provinciale relativa all’aumento di capitale e all’esercizio del diritto di opzione sottoscrivendo 75.217 nuove azioni dell’Interporto, per un ammontare complessivo pari a 949.990,71euro.
“L’aumento di capitale – dichiara il Presidente della Provincia, Enoch Soranzo - che prevedeva un incremento fino a 6 milioni di euro, era stato deliberato dall’Assemblea Straordinaria degli Azionisti, di cui l’Amministrazione provinciale fa parte con il 15,79%, il 15 settembre 2015, indicando il 30 giugno 2016 come termine ultimo per la chiusura dell’operazione. Gli azionisti avevano altresì delegato il Consiglio di Amministrazione a determinare il nuovo valore delle azioni, richiedendo al Presidente del Tribunale di Padova un’apposita perizia da parte di un tecnico incaricato, perché soltanto dopo questa operazione i singoli avrebbero potuto sottoscrivere i nuovi titoli versando i relativi importi. L’atto finale, per quanto ci riguarda, è stato l’approvazione di una Delibera di Consiglio provinciale, necessaria ad un Ente locale in casi come questi.
Sono assolutamente soddisfatto della decisione assunta e della somma stanziata, che andrà a parziale copertura di quella necessaria alla realizzazione del progetto “Gru a Ponte”, consistente nell’installazione di 4 gru a portale elettriche che permetteranno un sostanziale raddoppio della capacità di movimentazione merci, riducendo di un terzo i costi di gestione e le emissioni di agenti inquinanti nell’atmosfera. Questo rappresenterà un ulteriore passo avanti nell’ottica di realizzare a Padova un polo logistico competitivo territorialmente,  fondamentale non soltanto per il Nordest, con ricadute importanti sulle imprese in termini di economicità e velocità negli spostamenti, e della collettività, grazie allo sviluppo delle infrastrutture ferroviarie dell’area intermodale, che consentiranno di eliminare dalle strade gran parte del traffico pesante a favore dell’ambiente e del sistema dei trasporti. L’aumento di capitale stanziato dalla Provincia dimostra inoltre la ferma intenzione di non far perdere all’Interporto un’occasione storica, poiché per il progetto di sviluppo quest’ultimo ha già ottenuto 3,4 milioni di euro dall’Unione Europea, nell’ambito del Programma “Cef”. Considerato che la Nuova Provincia ha come obiettivo primario l’interesse e l’attenzione verso il proprio territorio, ai Comuni che lo compongono e alle possibilità di sviluppo economico, che passano anche attraverso investimenti innovativi, credo che l’impegno assunto nei confronti dell’Interporto certifichi proprio la ferma determinazione di contribuire, ognuno per il proprio ruolo, alla ripresa economica, premessa indispensabile per poter contare anche su bilanci pubblici più sani.”

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict