Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2017 > Il MUSME di Padova festeggia due anni

Il MUSME di Padova festeggia due anni

23-06-2017

Dal 23 al 25 giugno il Museo di Storia della Medicina di Padova festeggia i primi due anni della sua apertura con una "tre giorni" ricca di eventi.
A presentare il weekend di celebrazioni erano presenti il presidente della Nuova Provincia di Padova Enoch Soranzo, il presidente della Fondazione Musme Francesco Peghin, il presidente del Comitato Scientifico Vincenzo Milanesi e Luca Quareni, fondatore di QbGroup, azienda leader nell'integrazione di servizi scientifici e prodotti di comunicazione tecnologicamente avanzati.
"Due anni sono volati - ha detto Soranzo - ed è una grande emozione poter augurare oggi al Musme: “Buon compleanno”. Per la Provincia che ha sognato, voluto e realizzato il museo con caparbietà e determinazione, è sicuramente un motivo di orgoglio festeggiare i tanti primati di questo biennio. Oltre 65.000 visitatori, il premio Smau per il miglior allestimento museale e l’entusiasmo di chi ha potuto frequentare le tante iniziative offerte, ci regalano davvero un sorriso. Il ruolo, il prestigio e le pagine scritte dalla scuola medica di Padova meritavano -- e tuttora meritano -- di far capire a cittadini e turisti qual è la portata mondiale e storica della medicina padovana.  I lavori di ristrutturazione del complesso di S. Francesco, iniziati nel 2004, con il finanziamento dello Stato, della Regione del Veneto, della Provincia, del Comune e della Società Autostrade Padova-Brescia (cui si è aggiunto un generoso contributo della Fondazione Cariparo destinato all’allestimento), sono stati realizzati con un investimento complessivo di 7.882.189,96 euro, mentre per la ristrutturazione delle pertinenze esterne sono stati impegnati 800.000 euro. Sono investimenti che oggi ritornano a tutta la cittadinanza in termini di offerta culturale, turistica e scientifica.Uno sforzo imponente e un successo del sistema pubblico e privato padovano che dimostra come, quando davvero lo si vuole, può dialogare realizzando grandi cose in sinergia.   Ma, oltre che un ringraziamento all’Università e al presidente della Fondazione Francesco Peghin, permettetemi di rivolgere un plauso al Comitato Scientifico, impegnato da anni con grandissima competenza e determinazione nell’allestimento del museo e a Luca Quareni per la passione con cui ne ha seguito tutte le diverse fasi operative. In due anni è una realtà museale sana e proiettata verso il futuro forte della sua storia".
I festeggiamenti si aprono venerdì 23 giugno alle 18 con l'incontro "Far finta di essere sani" in compagnia di Patrizio Roversi, Silvia Bencivelli e Daniela Ovadia. Il libro, finalista del Premio Galileo per la divulgazione scientifica 2017, attraverso il racconto di storie e di truffe mediche, di bufale legate alla salute, di malattie inventate dalle aziende farmaceutiche, di illusorie "terapie alternative", affronta il tema attualissimo della comunicazione della medicina e della salute.
La giornata di sabato 24 giugno sarà dedicata interamente alle famiglie e ai bambini, con EsperiMusme! Learning games sul tema delle scienze. In questa occasione il Museo resterà aperto straordinariamente fino alle 22.
Domenica 25 giugno il Museo va - per così dire - in scena. Dalle 10,30 alle 12,30 si svolge il laboratori teatrale per ragazzi "Esprimersi con il corpo: la commedia dell'arte". Alle 16 il Teatro stabile del Veneto mette in scena, in anteprima assoluta, il malato immaginario - L'ultimo viaggio dello spettacolo prodotto in collaborazione con Stivalaccio Teatro, ispirato a Molière per la regia di Marco Zoppello, che debutterà il 27 e 28 settembre al Teatro Olimpico di Vicenza, nell'ambito del prestigioso 70° Ciclo di Spettacoli Classici.
"La celebrazione del compleanno del MUSME - ha detto Peghin - rappresenta un traguardo per una città come Padova, che ha creduto in questo progetto, costituendo nel 2008 una rete di enti uniti nella Fondazione MUSME, impegnata per realizzare un Museo su standard europei, innovativo per concezione di contenuti, modalità di fruizione e linguaggio, internazionale. Un sogno che dopo appena 2 anni, festeggia gli oltre 65.000 visitatori, frutto anche della gestione congiunta di pubblico e privato, che rappresenta un modello di sinergia virtuosa".
"Il Musme - ha concluso Vincenzo Milanesi - raccoglie, custodisce e valorizza le testimonianze di una cultura medica e scientifica padovana che ieri, come oggi, rappresenta un'eccellenza a livello internazionale. Il museo oggi rappresenta un'imperdibile occasione di visitare un luogo che coniuga una storia antica con la moderna tecnologia. La Fondazione insieme a Palazzo della Salute, contribuisce anche alla promozione del Museo, cercando di far conoscere sempre più nei circuiti turistici e scientifico culturali questa nuova eccellenza della città di Padova".

Info e programma degli eventi:
http://www.musme.it/il-compleanno-del-musme/

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict