Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2018 > Destinazione Padova: scenari di sviluppo integrato

Destinazione Padova: scenari di sviluppo integrato

29-05-2018

Un convegno per parlare delle potenzialità di Padova come destinazione turistica.  L’evento è stato organizzato da UniCredit, con il patrocinio della Nuova Provincia di Padova, del Comune di Padova e della Camera di Commercio di Padova e in collaborazione con Promex Azienda Speciale CCIAA e con il Consorzio Turistico DMO Padova. Per la Provincia di Padova era presente il consigliere delegato Vincenzo Gottardo.

“La parola chiave per vincere la sfida in ambito turistico è coordinamento – ha spiegato Gottardo - Serve una cabina di regia che abbia il compito e la responsabilità di mettere insieme tutti i soggetti e i settori che si occupano di accoglienza per consentire a tutta la filiera turistica del territorio di lavorare in maniera sinergica. L’altra iniziativa che come Provincia abbiamo portato avanti, riguarda gli itinerari ciclabili. La rete di piste create negli anni dalle passate amministrazioni provinciali sta dando grandi frutti. Noi ci crediamo molto e abbiamo lavorato sul completamento delle parti mancanti e sui servizi. Da qui al 2020 abbiamo assicurato 600.000 euro per garantire l’ordinaria manutenzione e 700.000 sono nel bilancio di quest’anno per la costruzione del 1° lotto dell’Anello delle Città Murate tra Este e Montagnana. Ma il nostro territorio abbonda anche di un’altra risorsa tutta da riscoprire che intendiamo valorizzare: le vie navigabili, un tempo fondamentali per l’economia di alcuni Comuni padovani.

Un esempio è l’itinerario fluviale lungo il fiume Bacchiglione, il canale Battaglia e il Bisatto, da Selvazzano Dentro fino a Monselice. L’idea nasce dalla Carta nautica della Provincia di Padova, che ha analizzato le possibilità di un uso integrato della navigabilità dei corsi d’acqua provinciali. Il sistema fluviale che interessa parte del nostro territorio costituisce, infatti, una risorsa ambientale ed economica rilevante per i Comuni interessati e per la popolazione residente, che potrà beneficiare di questa ulteriore e interessante opportunità. Il nostro progetto prevede un investimento di 525.000 euro, e abbiamo già presentato alla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo la richiesta di un contributo per la sua realizzazione.

Ci sarà infatti da restaurare o realizzare, in particolare, i pontili e gli attracchi che sono previsti nei Comuni di Selvazzano e a Padova lungo il fiume Bacchiglione, e nei Comuni di Montegrotto Terme e Battaglia Terme lungo il canale Battaglia, che poi prende il nome di canale Bisatto nel Comune di Monselice. Anche questo progetto andrà a intercettare una domanda che c’è ed è ampia e, soprattutto, porterà al nostro territorio un grande beneficio in termini economici, turistici, ricettivi e ambientali”, ha concluso.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict