Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2016 > Dal cartaceo al digitale: il nuovo servizio della Provincia ai Comuni

Dal cartaceo al digitale: il nuovo servizio della Provincia ai Comuni

26-05-2016

Le amministrazioni devono concretamente realizzare il passaggio verso la digitalizzazione dei procedimenti, l’ottimizzazione e il funzionamento del proprio Centro di Elaborazione Dati, anche attraverso operazioni di razionalizzazione.
É quanto impone l’entrata in vigore della normativa sulla redazione del Piano di informatizzazione.
La Nuova Provincia di Padova, da sempre a supporto dei Comuni del territorio per la gestione dei servizi informatici, ha organizzato una serie di incontri nel territorio per un confronto sulla normativa e sulle possibili soluzioni.
Il primo appuntamento si è tenuto giovedì 26 maggionella sala consiliare del Comune di Vigonza; seguirà quello dell’8 giugno alle 16 nella sala Dante a Conselve e quello di mercoledì 15 giugno alle 16 in sala Bazzi a Teolo.
Agli incontri sarà presente il consigliere provinciale delegato ai Servizi Informativi Nunzio Tacchetto.
Le Amministrazioni sono chiamate a pianificare tutte le azioni necessarie per verificare l’adeguatezza degli strumenti informatici utilizzati, porre in essere le procedure per l’approvvigionamento di quanto tecnicamente necessario, provvedere alla formazione di tutto il personale e alle attività di informazione e comunicazione per l’utenza.
Le nuove disposizioni imporranno anche eventuali modifiche all’organizzazione per predisporre documenti e manuali previsti dalla normativa e per potenziare il sistema di conservazione dei documenti informatici.
“La carta nella PA – ha detto Tacchetto – sembra avere davvero i mesi contati. Dopo tanti annunci e false partenze, sembra iniziato l’anno decisivo e la Nuova Provincia di Padova è a fianco ai Comuni per sostenerli in questo passaggio storico. Le nuove tecnologie possono migliorare la performance e ridurre i costi della Pubblica Amministrazione, assicurando  maggior efficienza, semplificazione e trasparenza”.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict