Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2017 > Conoscere le mafie, costruire la legalità: un percorso formativo per la Polizia locale

Conoscere le mafie, costruire la legalità: un percorso formativo per la Polizia locale

24-05-2017

Si è svolto martedì 23 maggio presso la Sala Convegni “La Cittadella” della Provincia di Padova il primo dei tre moduli formativi rivolti al personale della Polizia locale operante nell’ambito territoriale di Padova. Si tratta del progetto formativo denominato Conoscere le mafie, costruire la legalità2, organizzato dalla Regione del Veneto in collaborazione con Avviso Pubblico e con il contributo del Forum Italiano della Sicurezza Urbana, in attuazione delle politiche previste dalla legge regionale 48/2012.

Il corso di formazione - composto da 3 moduli formativi per ciascuna provincia, per un totale di 21 giornate complessive – è approdato a Padova dopo il primo ciclo di incontri organizzati a Belluno nei mesi di marzo e aprile. Il progetto verte sull’aggiornamento degli operatori della Polizia locale nel settore della sicurezza urbana, sia per ciò che concerne la formazione di base, sia per quel che riguarda l’azione investigativa ed il contrasto a fenomeni di criminalità organizzata. Il Piano comprende anche 7 seminari tematici - uno per provincia - dedicati a dirigenti, funzionari pubblici, amministratori locali e a tutti i cittadini interessati ad approfondire queste tematiche.

Dopo i saluti istituzionali portati dal vicepresidente della Provincia di Padova, si è entrati nel vivo della giornata formativa, con la relazione del Comandante della Polizia Municipale di Bellaria Igea Marina e responsabile Osservatorio sulla Criminalità Organizzata della provincia di Rimini, Ivan Cecchini, che ha approfondito gli aspetti essenziali e le criticità della legge 689/81, l’unico testo normativo con portata generale sull’illecito amministrativo, sottoposto ad una serie di limitazioni.
A seguire Rossella Selmini, Presidente dell’ESC – European Society of Criminology – ha affrontato il concetto di sicurezza percepita.

In chiusura Gian Guido Nobili, Responsabile Area Sicurezza Urbana e Legalità della Regione Emilia-Romagna, ha illustrato l’evoluzione legislativa in materia di sicurezza urbana, fino a giungere all’ultimo decreto emanato dal governo a febbraio e convertito in legge lo scorso aprile.

La sessione pomeridiana è stata dedicata ad un confronto tra relatori, comandanti ed agenti della Polizia locale della provincia di Padova. Dal dibattito, stimolato dal vissuto degli agenti e da esempi concreti portati dagli stessi, sono emerse criticità, suggestioni e consigli, in un clima di scambio costruttivo.

Il successivo modulo formativo, che si svolgerà sempre nelle sale della Provincia di Padova il prossimo 6 giugno, analizzerà la realtà del Veneto in riferimento alla presenza sul territorio di organizzazioni criminali di stampo mafioso e il ruolo della polizia locale, degli enti locali e della polizia amministrativa sui temi della prevenzione e del controllo del territorio.  Il terzo modulo, che concluderà le giornate di formazione rivolte alla Polizia locale della provincia di Padova, si svolgerà il 4 luglio 2017 e affronterà il tema delle tecniche investigative ed operative.

Il 19 giugno si svolgerà invece il Seminario di Formazione dedicato principalmente agli amministratori locali su “Il nuovo Codice dei contratti e degli appalti pubblici”.

Per maggiori informazioni sul Piano Formativo e sui singoli Moduli formativi, è possibile visitare il sito www.conoscerelemafie.it oppure inviare una mail al seguente indirizzo: tutor@avvisopubblico.it, Tel. 3426284941

- Foto del I modulo 23 maggio 2017

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict