Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2016 > Conferenza sul Turismo esperienzale: nuova opportunità di sviluppo per il Veneto e per l'Italia

Conferenza sul Turismo esperienzale: nuova opportunità di sviluppo per il Veneto e per l'Italia

29-03-2016

Il Turismo esperienziale è un mercato in grande crescita a livello mondiale, una grande opportunità che l’Italia non deve perdere se sarà capace di ripensare la filiera in una logica di rete, dotandosi delle professionalità emergenti necessarie per interpretare valori economici centrati sulla persona e orientati al benessere relazionale per il turista e porre così i presupposti per una nuova fase di sviluppo economico e sociale per il nostro paese.

Questa la sfida di Maurizio Testa, ideatore e coordinatore del progetto ARTÈS (Animazione Relazionale per il Turismo Esperienziale – www.experienceforyou.com), iniziativa che l’associazione di promozione sociale X4U, “Experience for you”, sta diffondendo in tutta Italia con l’obiettivo di promuovere questo specifico segmento turistico in forte espansione

“Per cogliere le nuove opportunità che emergono dal mercato internazionale, il comparto turistico deve dotarsi di nuove professionalità, ribadisce Angelo Faresin, neo presidente di ASSOTES, associazione professionale degli Operatori per il turismo esperienziale. “L’Operatore per il Turismo Esperienziale è un ruolo strategico perchè aiuta a costruire la rete nel territorio ed è capace di creare, organizzare ed erogare prodotti esperienziali di elevato valore relazionale ”.

Di questi argomenti si parlerà nella imminente conferenza dedicata al Turismo Esperienziale come leva di sviluppo per l’Italia, che si terrà a Padova Giovedì 31 marzo 2016, dalle 16.30 alle 19.00, nella prestigiosa sala consiliare di Palazzo Stefano, Piazza Antenore 3, nel cuore della città.

“Da sempre la Provincia di Padova è impegnata nel sostegno al turismo – dice il vicepresidente Fabio Bui – uno dei settori cruciali per il rilancio dell’economia e del nostro territorio. Per questo l’Amministrazione Provinciale è pronta, con le proprie strutture, ad interpretare un ruolo nuovo in grado di soddisfare esigenze di una domanda turistica e di servizi al cittadino completamente cambiati. Segmentare in modo innovativo vuol dire abbandonare gli schemi standard generalisti, per andare a soddisfare in modo originale ciò che i turisti desiderano. Il turista odierno infatti, web alla mano, è sempre più informato e alla caccia di ciò che fa la differenza. E' evidente quindi la necessità di creare un sistema che determini la scoperta e la nascita di tanti segmenti di nicchia sui quali poter lavorare per un’offerta di tipo esperienziale che consenta di essere innovativi e creativi ”.

Patrocinata dalla Provincia di Padova e dal Consorzio DMO di Padova, l’iniziativa ha presto destato l’interesse di molti operatori turistici veneti e del Nord Italia, che non mancheranno di presenziare a questo importante appuntamento.

Tra i relatori spiccano nomi legati all’industria turistica padovana, rappresentati da Confindustria Padova, ma anche esponenti dell’alta formazione dell’università Patavina, come il docente Alberto Lanzavecchia, esperto di finanza, ed un noto esperto di governance del turismo della Regione Veneto quale Stefano Marchioro, oltre a Maurizio Testa Presidente della associazione X4U.

“Non parleremo soltanto di economia e marketing” promette ancora Angelo Faresin, organizzatore dell’evento. “Il turismo esperienziale è anche un modo per ritrovare il piacere delle relazioni, dello stare insieme. Per questo abbiamo invitato il prof. Albero Lanzavecchia, che ci aiuterà a comprendere come i valori dell’Economia Civile promuovono unione e concordia tra impresa e società, fatturato ed etica.”

Saranno presenti infine anche esponenti del Progetto Policoro che collabora con il Progetto Artès a Padova, così come in molte altre regioni d’Italia. Il Progetto Policoro è promosso infatti in tutta Italia dalla CEI, come piattaforma collaborativa per quei giovani e meno giovani che desiderano mettersi in gioco, insieme, per costruire dal basso nuove prospettive di lavoro e imprenditoria sociale a favore del proprio futuro e delle comunità del territorio.

Programma completo della manifestazione http://eepurl.com/bVeZ9f

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict