Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2018 > Camposampiero: firmato il decreto per una passerella ciclo-pedonale sulla canaletta Balestra

Camposampiero: firmato il decreto per una passerella ciclo-pedonale sulla canaletta Balestra

06-02-2018

Firmato dal Presidente della Nuova Provincia di Padova il decreto che prevede un protocollo d’intesa con il Comune di Camposampiero e l’ULSS 6 Euganea per la realizzazione di una passerella ciclo-pedonale sulla canaletta Balestra.
A Camposampiero è in corso di completamento la pista ciclabile dei “Santuari Antoniani”, che collega via Fermi con via Ponzian, lungo un percorso parallelo al corso d’acqua denominato “Canaletta Balestra”. L’intervento consentirà di creare un percorso pedonale sicuro e protetto tra il parcheggio della RFI e l’ospedale. In questo modo sarà decongestionato il posteggio esistente di fronte all’ospedale lungo via Cosma, e allo stesso tempo verranno facilitati gli accessi ai Poliambulatori per tutti gli utenti provenienti dalla zona San Marco.
“Il tema delle piste ciclabili e della mobilità debole - ha detto il Presidente della Nuova Provincia di Padova, Enoch Soranzo -  mi sta molto a cuore  Negli ultimi dieci anni abbiamo realizzato e messo in rete sul territorio un sistema importante di piste infrastrutturali di collegamento. Questo progetto conferma che quando tra le istituzioni c’è la volontà di fare qualcosa di importante per il territorio si riesce a collaborare in modo positivo, a vantaggio di tutta la comunità. Questa, in particolare, è una delle aree economicamente più dinamiche della provincia e richiede un supporto adeguato di servizi e infrastrutture. E’ un’area che racchiude ancora enormi potenzialità e sulla quale l’amministrazione provinciale punta per uno sviluppo del settore turistico, in particolare per quanto riguarda il turismo ambientale e religioso. Il Camposampierese è caratterizzato da una profonda tradizione religiosa fondata sulla figura di Sant’Antonio. E, come Padova, vanta un’eccellenza nel campo dell’assistenza medica, grazie all’importante struttura sanitaria che sarà valorizzata da quest’opera”.
Il Comune di Camposampiero ha già ottenuto il parere favorevole sulla fattibilità dell’opera da parte della Regione Veneto, proprietaria dell’area interessata, e dal Consorzio Acque Risorgive, gestore del corso d’acqua.
Il costo complessivo previsto è di 115mila euro, cui la Provincia di Padova parteciperà con un cofinanziamento di 25mila euro, il Comune di Camposampiero con  50mila euro e l’ULSS 6 con 40mila euro.
“Questi percorsi – ha detto Fabio Bui, vicepresidente della Provincia di Padova - consentono alla mobilità locale di muoversi in tutta sicurezza senza incrociare il traffico automobilistico. Il progetto della nuova passerella ciclo-pedonale sarà realizzato dalla Provincia di Padova, che provvederà ad individuare i progettisti, la figura del Responsabile Unico del Provvedimento e acquisire i necessari pareri degli enti competenti. Sempre la Provincia provvederà quindi all'appalto e alla direzione dei lavori. Le piste ciclabili rappresentano una grande volano di sviluppo e il territorio padovano è in una posizione strategica, al centro del sistema ciclabile del Veneto. Non dimentichiamo poi che i cittadini amano utilizzare le piste ciclabili per evitare le strade, raggiungere le frazioni o i centri urbani in sicurezza e trascorrere qualche momento di libertà in bici o a piedi”.
L’approvazione del progetto esecutivo dovrà avvenire entro dodici mesi dalla stipula del protocollo d’intesa.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict