Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2016 > Bilancio 2016: approvato in via definitiva

Bilancio 2016: approvato in via definitiva

01-08-2016

Il bilancio 2016 della Nuova Provincia di Padova è ufficialmente operativo. Il Consiglio provinciale che si è svolto a Cervarese Santa Croce ha approvato in via definitiva il documento contabile che vara 19 milioni di euro di investimenti in edilizia scolastica, viabilità, riqualificazione del patrimonio, piste ciclabili e vie turistiche. Era l’ultimo passaggio formale dopo il parere positivo arrivato dall’Assemblea dei sindaci, quello dei 79 primi cittadini partecipanti alla seduta, che avevano espresso parere favorevole in 67, con 9 contrari e 1 astenuto. Rappresentando la votazione il 51,98% della popolazione provinciale (478.989 cittadini del territorio), il documento di bilancio 2016 era stato quindi licenziato positivamente.
“Complessivamente - dice il Presidente della Provincia, Enoch Soranzo - il bilancio stanzia 7,5 milioni per l’edilizia scolastica, che saranno investiti per proseguire il programma di messa in sicurezza delle scuole già avviato lo scorso anno. Nella cifra è incluso anche l’ampliamento dell’Istituto “Pietro d’Abano” con due nuove aule. Altri 7 milioni sono stati assegnati al capitolo della viabilità, con interventi in tutte le aree della provincia e sulle strade provinciali che interessano  almeno dieci Comuni. Per la riqualificazione del patrimonio, delle piste ciclabili e delle vie turistiche, sono a disposizione 1 milione 130mila euro. Infine sono stati assegnate risorse anche per le nuove asfaltature, la manutenzione del verde, la difesa del suolo e altri interventi di messa in sicurezza delle strade. Sono opere che la Nuova Provincia riesce a realizzare nonostante i 37 milioni di euro che la legge impone di trasferire allo Stato per il 2016, cui si aggiungono i 35 milioni di euro già versati lo scorso anno.”
“Il nostro ringraziamento – ha spiegato il Vice presidente, Fabio Bui - va alla stragrande maggioranza dei sindaci che hanno votato favorevolmente al bilancio di previsione della nuova Provincia di Padova. È stata la dimostrazione che ci sono amministratori capaci di anteporre gli interessi delle proprie comunità alle logiche di appartenenza politica e ai dispettucci personali. La Provincia, così com’è stata ridefinita, seppure con tantissime contraddizioni e lacune normative, rappresenta a tutti gli effetti un Ente di servizio per le amministrazioni e i sindaci che ogni giorno faticano a garantire i servizi ai propri cittadini. Con il voto dell’Assemblea, gli amministratori comunali hanno dato una spallata alla logica della politica del nemico a tutti i costi e dell’affermazione dei propri interessi di parte rispetto ad altri contrapposti. I primi cittadini hanno dimostrato, per fortuna, di essere altro rispetto a tutto questo, e che la Nuova Provincia è davvero la casa di tutti”.

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict