Ufficio Stampa > Comunicati stampa anno 2017 > 5° edizione della "Da Santo a Santo" da Matera a Padova

5° edizione della "Da Santo a Santo" da Matera a Padova

22-05-2017

La “Da Santo a Santo”, una lunga pedalata di circa 1200 chilometri da fare in soli sei giorni, partirà il 30 maggio dalla Cattedrale di Matera per arrivare il 4 giugno alla Basilica di Sant’Antonio a Padova. Scopo di questa maratona in bicicletta, è sostenere i progetti finanziati dalla Fondazione Giovanni Celeghin onlus.
L’iniziativa è stata presentata in occasione di una conferenza stampa alla quale erano presenti: Enoch Soranzo, presidente della Nuova Provincia di Padova, Annalisa Celeghin, presidente Fondazione Celeghin onlus, Fabio Celeghin, vice presidente e protagonista in bici della “Da Santo a Santo”.

“Si tratta di un’iniziativa – ha detto Enoch Soranzo – che sa coniugare lo sport alla solidarietà. Il 4 giugno in piazza del Santo a Padova saremo orgogliosi e onorati di accogliere, assieme a tutta la cittadinanza, tutti gli sportivi che si uniranno ai due ciclisti. La Da Santo a Santo è giunta alla quinta edizione e il significato è quello di mettere questa grande impresa a disposizione degli altri. Solo con l’impegno e la determinazione infatti si può ottenere un risultato e in questo caso i progetti che ha in cantiere la Fondazione Celeghin serviranno per contribuire a migliorare le condizioni dei malati e delle loro famiglie”.

Protagonisti di questa maratona ciclistica sono Fabio Celeghin, 44 anni, vice presidente della Fondazione Giovanni Celeghin, amministratore delegato del gruppo veneto DMO Spa (titolare dei marchi Cad, Isola dei Tesori e Beauty Star) e grande appassionato di ciclismo come lo era il padre Giovanni; e Fabio Basei, 39 anni, triatleta.
Insieme pedaleranno per promuovere e dare visibilità alla Fondazione.
Nelle scorse edizioni, “Fabio e Fabio”  hanno pedalato dal San Giovanni Rotondo a Sant’Antonio a Padova (2013); da San Gennaro a Napoli a Sant’Antonio a Padova (2014); da San Rocco a Montpellier a Sant’Antonio a Padova (2015); da San Pietro a Roma a Sant’Antonio a Padova.

Quest’anno il programma sarà il seguente:

30 maggio: Matera. Partenza dalla Cattedrale (Sant’Eustachio); arrivo a Foggia.
31 maggio: Foggia - Ortona. La sera: cena di raccolta fondi in partnership con l’azienda Vini Fantini.
1° giugno: Ortona - Rieti. A Rieti i due ciclisti porteranno una donazione al San Camillo de Lellis di Rieti, ospedale di riferimento per le zone terremotate
2 giugno: Rieti - Perugia. La sera: cena di raccolta fondi.
3 giugno: Perugia – Rimini
4 giugno: Rimini - Padova. I due ciclisti, accompagnati da due professionisti della squadra Nippo Vini Fantini e da un gruppo di sostenitori della Fondazione, arriveranno di fronte al Santo per eccellenza: Sant’Antonio. A seguire un evento serale di raccolta fondi nella nuova sede della DMO Spa di Pernumia (Padova).
L’intero ricavato dell’evento verrà destinato alle attività della Fondazione, attiva dal 2012 nella raccolta di fondi da destinare al finanziamento di progetti di ricerca sui tumori cerebrali.

La Fondazione, nata dalla volontà dei figli di Giovanni Celeghin, Fabio e Annalisa – imprenditori padovani come il padre, fondatore del gruppo DMO Spa – è nata nel 2012 per sostenere la ricerca scientifica attraverso il finanziamento di progetti legati ai tumori cerebrali.
Fino ad ora sono stati finanziati e sono in corso di finanziamenti progetti per circa 300mila euro: all’Ospedale Bellaria di Bologna, al reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale di Padova, all’Istituto Neurologico ‘Carlo Besta’ di Milano e alla Fondazione IRCCS – Istituto Tumori di Milano.

Con il patrocinio del Comune di Padova, del Comune di Matera, della Provincia di Padova, della Regione Veneto, del Ministero dell’Ambiente e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Per informazioni:
www.fondazioneceleghin.it
Annalisa Celeghin – 335.7214668 – annalisa.celeghin@fondazioneceleghin.it

 
Bookmark and Share


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict